GTT Italia.

Non possiamo che prendere a prestito le parole di Papa Francesco per descrivere al meglio la missione di Green Teen Team Foundation. Nell’enciclica Laudato sii, il Santo Padre ci ricorda come “I giovani esigono da noi un cambiamento. Essi si domandano com’è possibile che si pretenda di costruire un futuro migliore senza pensare alla crisi ambientale e alle sofferenze degli esclusi.”

È esattamente questo lo spazio che Green Teen Team vuole occupare, quello della sensibilizzazione delle generazioni più giovani alla conservazione della biodiversità e dell’ambiente naturale. Perché se noi esseri umani siamo “il Sale della Terra”, come il fotografo naturalista Sebastião Salgado ci ha definiti, è anche vero che continuiamo a martoriare il Pianeta al fine di garantirci l’approvvigionamento di risorse naturali non più così indispensabili a scapito, purtroppo, delle altre specie.

Green Teen Team vuole insegnare a bambini e agli adolescenti ad essere coraggiosi e gentili nei confronti del Pianeta, ad intraprendere il sentiero – meno comodo ma più gratificante – del rispetto dell’ambiente naturale attraverso il loro coinvolgimento attivo in progetti di protezione delle specie in via d’estinzione, di rispristino degli ambienti naturali, di riciclo dei rifiuti.

I più giovani smettono così di essere immobili spettatori di fronte al riscaldamento globale, al disboscamento selvaggio e agli innumerevoli casi di estinzione di specie animali; maturano una coscienza critica e evolvono in uomini e donne in grado di educare a loro volta le generazioni successive.

Green Teen Team è un’organizzazione globale a forte impatto locale. Ad oggi abbiamo realizzato interventi di conservazione e protezione delle specie in via d’estinzione in Italia, UK, Irlanda, Romania, Maldive, Sud Africa, Madagascar, Seychelles, Francia. Forti della diversità geografica e culturale dei nostri membri, del loro entusiasmo nei confronti di ciò che sta loro più a cuore, siamo certi che riusciremo a realizzare una rete mondiale di giovani responsabili e attivi, veri guardiani della salute del nostro Pianeta.

Pier Franceso Verlato, GTT Italia

 

A Luglio 2017 abbiamo ottenuto ufficialmente l’approvazione dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali per procedere con l’iscrizione all’albo delle Onlus e siamo orgogliosi di essere tra le prime del Veneto con queste caratteristiche e obiettivi da perseguire. Questo ci rende felici, fieri e speranzosi di poter lasciare un buon testimone ed una traccia da seguire alle generazioni che verranno. Perché è così che si può fare la differenza: con piccoli gesti come la cura dell’ambiente a noi vicino, il rispetto della nostra Madre Natura e delle sue creature che siano queste animali, piante o esseri umani. Quel nostro piccolo gesto può essere un imput per una persona a noi vicina, che a sua volta potrà esserlo per qualcun altro, innescando così un meraviglioso “legame invisibile”, un concatenarsi di piccoli accorgimenti che possono portare a grandi e buoni cambiamenti.

E questa non è che la migliore eredità che possiamo lasciare alle generazioni che verranno: un amore per il Nostro Pianeta da trasmettere agli altri così come l’affetto per i nostri cari.

 

Green Teen Team conta dei giovani membri attivi che vengono coinvolti nella realizzazione di progetti locali. Vengono organizzate per loro delle giornate, durante le quali viene presentato un argomento o un tema di riflessione e vengono proposte delle attività inerenti a quanto affrontato.

Abbiamo trattato ad esempio il problema della mancanza di informazione in tema di corretta raccolta differenziata, visitando un centro logistico di smistamento dei rifiuti per vedere da vicino quanto una buona raccolta possa fare la differenza e quanto possa essere recuperato e in un secondo step riciclato.

 

In questo Green Teen Team si è adoperato in un progetto, in collaborazione con il Parco Natura Viva, per la raccolta, tramite dei contenitori designati e distribuiti all’interno del parco, delle bottiglie di plastica.

 

Green Teen Team è stato inoltre di supporto alla fondazione de Il Futuro della Biodiversità, una giovane associazione che si occupa di recupero e riabilitazione di uccelli e rapaci.

In collaborazione con Il Futuro della Biodiversità abbiamo potuto far vivere ai nostri giovani membri l’emozionante esperienza di prendere parte alla liberazione in natura di animali riabilitati.

 

Un’ulteriore avventura, a dir poco indimenticabile, che proponiamo ai nostri membri, riguarda i summer camp, delle settimane di vere full immersion nella natura.

Nel 2017 abbiamo proposto 2 summer camps: uno in Inghilterra ed uno in Italia.

In Inghilterra abbiamo soggiornato in un eco-camp, un campeggio perso nel verde del Sussex, vivendo liberi dalla tecnologia, dall’elettricità e da tutti quei comfort che troppo spesso ci distraggono dalle meraviglie che ci circondano, abbracciati solo da quanto di incredibile la natura aveva da offrirci.

In Italia le nostre tende erano invece in un’area a noi riservata all’interno del Parco Natura Viva. Qui i nostri migliori amici sono stati gli animali del parco, visti e vissuti da un’ottica completamente diversa e totalmente affascinante.

In entrambi i camp, oltre al grande divertimento, abbiamo imparato moltissimo sugli animali e le piante che avevamo intorno a noi, grazie a guardie ambientali, biologi ed altri esperti che con la loro passione e la loro competenza ci hanno fatto scoprire questo fantastico mondo che è la Natura.

Natascia Alboneti, GTT Italia